:. home page :. News :. Comunicati :. La Banca Monte Pruno vicina ai pensionati

21 Febbraio 2012

La Banca Monte Pruno vicina ai pensionati

Si potrà continuare a ritirare la pensione in contanti senza costi di prelievo, senza procedure difficili e, soprattutto, senza limiti.

È questo il messaggio che la Banca Monte Pruno rivolge ai pensionati del proprio territorio di competenza.

Le ultime novità legislative, oltre a cambiare le modalità tecniche di pagamento, hanno generato numerosi equivoci, aumentando il grado di preoccupazione di molti anziani.

È importante sapere che entro dal 7 marzo 2012, l’INPS non provvederà più al pagamento in contanti delle mensilità che superano i mille euro. In conseguenza di ciò, i pensionati sono obbligati a comunicare, entro la fine del mese di febbraio, gli estremi del rapporto sul quale verranno accreditate le pensioni.

La Banca Monte Pruno ha subito trovato le soluzioni adatte, senza dimenticare la propria funzione, offrendo soluzioni semplici e non cercando solo opportunità di business.

In tre parole la Banca ha attuato la sua strategia DIFFERENTE: ZeroCosti, Tranquillità, Libertà.

  • ZeroCosti perché non sono previsti costi di nessun tipo né per le operazioni effettuate né per la gestione del conto corrente o del deposito a risparmio dedicati;

  • Tranquillità perché pensa a tutto la Banca Monte Pruno. Infatti, le procedure di comunicazione all’INPS verranno curate dalla struttura senza caricare i pensionati di alcun adempimento.

  • Libertà perché il primo giorno utile al pagamento si potrà ricevere tutta la pensione in contanti, presso uno degli sportelli della Banca Monte Pruno.

“Abbiamo cercato di mettere in piedi - dichiara il Direttore Generale Michele Albanese - una cosa semplicissima: fare in modo che per i pensionati non cambiasse nulla. La legge ha modificato la norma e noi abbiamo trovato la soluzione per far sì che il tutto restasse come prima. Come al solito però non ci siamo fermati qui: in primo luogo, chi accende un nuovo rapporto dedicato alla pensione viene premiato con un omaggio di 10 euro, che diventano 20 euro nel caso in cui viene presentato alla Banca un nuovo cliente pensionato. Un’occasione unica, nel suo genere, nell’intero panorama delle banche italiane. In secondo luogo, per ovviare alle difficoltà che molti pensionati incontrano per arrivare alla fine del mese, abbiamo previsto la possibilità, per chi ne faccia richiesta, di ricevere in anticipo una mensilità della propria pensione.
È chiaro che i costi per questa operazione saranno estremamente vantaggiosi. I pensionati sono le fondamenta del nostro territorio, la nostra Banca lo sa e, soprattutto, lo dimostra concretamente”.

Accedi all'In-Bank

login a In-Bank

newsletter

Iscriviti GRATIS alla newsletter Banca Monte Pruno e resta aggiornato su tutte le novità!

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy