:. home page :. News :. Eventi :. Banca Monte Pruno: nasce il Progetto “Elpis - Solidarietà e Cultura”

15 Febbraio 2015

Banca Monte Pruno: nasce il Progetto “Elpis - Solidarietà e Cultura”

Primo appuntamento teatrale il 15 febbraio 2015 a Sala Consilina

Parte da Sala Consilina il nuovo progetto sociale marchiato Banca Monte Pruno.

Domenica 15 febbraio 2015, alle ore 18:00, a Sala Consilina, presso l’Auditorium dell’ITIS “A.Gatta”, si terrà la rappresentazione teatrale S.U.D. tratto da “Fermento, al sud c’è fermento” di Salvatore Medici con riduzione drammaturgica e rappresentazione di Enzo D’Arco.

La manifestazione teatrale è organizzata in collaborazione tra la Banca Monte Pruno, il Comune di Sala Consilina, il Rotaract Club Sala Consilina – Vallo di Diano e la Cooperativa Culturale La Cantina delle Arti.

Banca Monte Pruno: nasce il Progetto “Elpis - Solidarietà e Cultura”

Si tratta, infatti, del primo appuntamento di un nuovo progetto ideato dalla Banca Monte Pruno in collaborazione la Gioielleria La Valenzana di Sala Consilina per promuovere sul territorio momenti culturali che mirino alla raccolta fondi da destinare alle famiglie bisognose del territorio.

L’idea di fondo, che prenderà il nome di Progetto “Elpis – Solidarietà e Cultura”, è di creare una partnership operativa tra i diversi soggetti del Vallo di Diano e dintorni che punti ad organizzare azioni sociali e di beneficenza verso tante persone che hanno necessità e l’evento del 15 febbraio si propone proprio raggiungere tale obiettivo.

Il presente vale come invito verso tutti coloro che vorranno dare il loro libero contributo a questa nobile causa.

Dott. Antonio Mastrandrea
Resp. Comunicazione Banca Monte Pruno

Scarica documento in formato PDF: Banca Monte Pruno: nasce il Progetto “Elpis - Solidarietà e Cultura”

Scarica documento in formato PDF
(dimensione 621.7 Kb)

Accedi all'In-Bank

login a In-Bank

newsletter

Iscriviti GRATIS alla newsletter Banca Monte Pruno e resta aggiornato su tutte le novità!

Ho letto e accettato l'informativa sulla privacy